Porcospini News Under 12

« Torna indietro

U12 Si ricomincia

28 gennaio 2017

U12 – CONCENTRAMENTO ORIO AL SERIO 
28 Gennaio 2017

Si ricomincia

Giocatori: Abbatecola, Barbieri, Belgio, Bensi, Bianchi, Borsotti, Cannella, Capelli, Carrara, Colombani, Colombo, Cosmai, Facchini, Galazzi, Gesti, Fasciano, Lodigiani Longo, Mazzoleni, Meneghello, Scalisi, Sciancalepore, Sebastio, Tchango, Trentarossi, Trovato, Zanini.

Società partecipanti - sfidanti: ASR Milano 1 e 2, Black Eagle, Orio al Serio, Rugby Metanopoli 1 e 2

Si ritorna a giocare con la palla ovale dopo un lungo stop, causato dalle festività e campi poco praticabili, in modo particolare resi pericolosi dal ghiaccio e il ginocchio del nostro secondo allenatore Costantino ne sa qualcosa. Con un'impeccabile organizzazione sia in campo che fuori, i padroni di casa dei Black Eagles ospitano le due squadre arancio nere, due formazioni dell'ASR Milano e l'Orio al Serio.
In questa tiepida giornata di gennaio il risultato sportivo a un primo sguardo sembrerebbe negativo. Infatti i piccoli u12 trionfano solo in 2 partite su 6 disputate, causa errori banali e da tempo superati in allenamento, ma che oggi non hanno fatto ingranare bene le formazioni. Tolte le pecche c'è comunque da dire che oggi i frutti degli allenamenti impostati su un gioco meno individuale e più dinamico si vedono. Eccome! Tutte le mete realizzate partono da un gioco fluido e con sostegni pronti ad aiutare i compagni portatori di palla. Un gran bel gioco da vedere. Tirando le somme gli Spike sicuramente sono cresciuti sotto tanti aspetti, ma han lasciato indietro alcuni fondamentali che vanno ripresi e che sommati tutti insieme renderebbero gli spini davvero inarrestabili. Il Club imposta il lavoro sul futuro e guarda sempre lontano. Su queste annate costruiremo l’ossatura di una squadra seniores di pregio. Non ci soffermiamo sui dettagli di una giornata con un progetto così vasto in mente. Il progetto sportivo è di valore assoluto: ci sono i numeri per far bene e un settore giovanile organizzato in ogni sua fascia di età. Abbiamo tecnici di valore e in grande numero. Cresciamo giocatori che saranno presto uomini di rugby, non abbiamo fretta di vedere risultati immediati e magari effimeri. Ricordatevi sempre che lavoriamo per formare giocatori capaci di competere come giocatori "finiti”. Il rispetto delle età sportive ed evolutive ci darà ragione. Intanto ci divertiamo e questo non guasta.

Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK