Porcospini News Under 14

  • Home
  • /
  • News
  • /
  • U14 La forza è nella squadra
« Torna indietro

U14 La forza è nella squadra

19 febbraio 2017

UNDER 14 CAMPIONATO 2016-2017
GIRONE B REGIONALE
19 FEBBRAIO 2017

La forza è nella squadra

RUGBY VELATE 81- RUGBY METANOPOLI: 
Formazione: (1) Nava,(2) Denysenko;(3) Luilli, (4) Arrighetti (Tosi), (5) Tavazzi , (8) Borsa (Zermani), (9) Amoussou, (10) Cuneo, (11) Baroni, (12) Ricciardi (Tosi), (13) Travaglino (Cecchinato),(14) Dalbuono ,(15) Castrogiovanni 

A disposizione Tosi, Zermani, Cecchinato

Man of The match: Filippo Baroni si è distinto con una buona presenza in fase difensiva aiutando i compagni nell’occupazione del campo e placcando efficacemente al momento giusto. Anche in attacco non ha mai avuto timore di proporsi dando spesso continuità al gioco.

Dopo due settimane di pausa dalle partite in cui abbiamo sofferto di numerosi infortuni, incontriamo in trasferta  il Velate.
Subito le fisicità dei giocatori arancioneri si sono fatte sentire, imponendo il loro gioco in una partita che dal primo minuto sembra a senso unico. Con l’uscita dei giocatori leader nel secondo tempo, i nostri soffrono nei primi minuti subendo una meta, per poi riprendersi e dimostrare che la forza della squadra è il gruppo e non il singolo. Una nota sulla prova di un singolo la si mette proprio dove il singolo è fondamentale. Comincia a calciare i piazzati Castrogiovanni e a dispetto del nome, si scopre un cecchino di alta qualità. Apre la sua carriera con un 84,61% di trasformazione che è uno score di tutto rispetto soprattutto perché confortato da un alto numero di calci. Stupiscono un poco i divari numerici in questa seconda fase che era stata annunciata come una fase di equilibrio e livellamento tra le squadre, scelte fra i gironi in modo meritocratico. Invece la sensazione dell’ottovolante si registra in ogni weekend. Il gruppo cresce e si proietta in una fase di passaggio per i più grandi che verrà gestita nei mesi a venire con il lavoro ad allenamenti alterni col gruppo under 16 che resterà in categoria. Introdurre con un certo anticipo il rugby a 15 (quello che si giocherà in under16) aiuta i ragazzi a assorbire le prime vere situazioni di gioco e toglie la naturale paura per la fisicità che spesso si scopre in quella categoria

Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK